Torturano la figlia di un mese e poi vanno al ristorante: “E’ stato un fantasma”

By
Updated: gennaio 4, 2017

Rocky Uzzell e Katherine Prigmore, coppia di Northampton, in Regno Unito, sono già in carcere per le “lesioni catastrofiche” provocate alla loro piccola Isobelle. Ma per cercare di discolparsi dalle accuse dei giudici hanno tirato in ballo anche un fantasma…
Ha torturato la figlioletta di appena cinque settimane in una maniera così sadica e brutale che la piccola sarà costretta a passare il resto della sua vita su una sedia a rotelle per tutta la vita ed ora, di fronte al giudice, ha affermato che l’abuso sarebbe stato commesso “da un fantasma”. Rocky Uzzell, 29 anni, ha picchiato violentemente la sua Isobelle provocandole “lesioni catastrofiche”, tanto che i medici hanno ammesso di non essere certi che la piccola sopravviva fino all’età adulta. Insieme alla sua compagna Katherine Prigmore, 24 anni, avrebbe sottoposto la bambina a “gravi abusi”, alcuni dei quali sono stati filmati. A quel punto, la piccola è stata portata in ospedale e questo ha “finalmente” dato la possibilità alla coppia di “andare a mangiare dal ristorante Nandos”. Uzzell è stato imprigionato per otto anni e mezzo, mentre Prigmore è stata condannata a due anni e quattro mesi di carcere dalla corte di Northampton nel mese di dicembre.
Ieri è emerso che Uzzell ha rivendicato l’esistenza di un suo “alter ego–fantasma” che in alcune occasioni “prendeva il suo corpo da quando era un bambino” e che nell’ultimo periodo lo avrebbe spinto a “liberarsi” di Isobelle. Uzzell – che ha colpito, buttato a terra, schiacciato e strangolato la figlia – ha sostenuto di aver “perso il conto di quante volte è stata malmenata” la figlia. Il giudice però non ha dato troppo peso alle affermazioni dell’uomo, sostenendo che l’alter ego “è solo uno stratagemma” per farla franca. “L’imputato ha cercato di creare questo protettore immaginario per difendersi dalle accuse”, ma le prove hanno dimostrato che “è stato un uomo a ferire Isabelle e non un fantasma”, ha detto il magistrato. Il Procuratore Victoria Rose ha parlato dell’esistenza di un video in cui si intuisce che la giovane vittima è stata picchiata con ‘Mr Uzzell in stato agitazione che si muove intorno a Isobelle” ed “è possibile ascoltare delle risate in sottofondo. Si capisce che è la risata della signora Prigmore”.

 

 

© Riproduzione Riservata

You must be logged in to post a comment Login

I cookie ci aiutano ad offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Utilizzando il nostro sito accetti i cookie. Privacy Policy | Ok