Il ”revoke” arriverà prima di quanto pensiamo: ad avvisare gli utenti è ancora una volta @WABetainfo, dando ulteriori dettagli sulla tempistica. Non saranno due minuti di tempo, come già preannunciato dallo stesso account dell’esperto che segue gli sviluppi delle versioni beta, ma ben cinque quelli che la app di messaggistica accorderà per cancellare un messaggio inviato per sbaglio.

If you didn’t read, the new WA Web update adds many improvements for revoked messages, modifying the time limit to unsend messages (5 min).

La nuova funzione, già disponibile sulla versione beta, permetterà agli utenti di ”richiamare” o annullare l’invio dei messaggi già spediti ai propri contatti, o persino di modificarli. La funzione sarà attivata anche per la versione web di WhatsApp. Per l’iPhone bisognerà invece attendere, a quanto pare, l’aggiornamento dell’iOS per potere utilizzare l’unsend.

The revoke feature (called now “unsend”) should be available very soon, but probably we should wait the next iOS official update before.

Tra le altre novità ”sussurrate” da WABetaInfo anche nuove scorciatoie ai font per gli utenti. Già attive su WhatsApp beta 2.17.148 per Android, le funzioni in questione danno la possibilità di editare il testo in grassetto, corsivo e barratosenza bisogno di ricorrere ai simboli attualmente richiesti (asterischi per il grassetto, trattini bassi “_” per il corsivo e la tilde “~” per il barrato). Non è però ancora dato sapere quando sarà estesa a tutte le versioni di WhatsApp.