‘Aiuta’ la moglie ad avere rapporti con tre cani: condannato

By
Updated: maggio 16, 2017

Daniel Galloway, 65 anni, è stato condannato a un anno di carcere per aver incoraggiato sua moglie a fare sesso con tre cani. Nelle scorse settimane, la donna, Carol Bowditch, ha evitato il carcere nonostante l’accusa di aver fatto sesso con alcuni cani in dei festini “a tema” in cui uomini guardavano delle donne avere rapporti sessuali con animali. La donna avrebbe fatto sesso con un San Bernardo, un labrador nero e un cane lupo, chiamati rispettivamente Oscar, Badger e Rocky. Daniel Galloway è finito nei guai dopo che ha ammesso di aver scattato immagini indecenti di bambini, il possesso di un’immagine proibita di un bambino, la distribuzione di 1.861 immagini indecenti di bambini e il possesso di pornografia estrema: in tutto sono circa 12mila le immagini ritrovate nei dispositivi presenti a casa dell’uomo.
Inoltre, l’uomo ha ammesso di aver aiutato la moglie mentre faceva sesso con i cani e anzi sono state trovate 191 immagini estreme di Bowditch mentre ha rapporti sessuali con gli animali. La coppia era finita sotto accusa dopo che la polizia militare ha indagato un membro della RAF di Lincolnshire. Peraltro le immagini del festino erano anche finite online, così l’inchiesta ha condotto la polizia a cercare la casa di Lincolnshire condivisa da Bowditch e Galloway dove hanno trovato un DVD e un USB stick. Rinvenuto nella casa un video di un otto minuti e 59 secondi della signora Bowditch impegnata in sesso vaginale e orale con un cane San Bernardo di nome Oscar.

Il procuratore Victoria Rose ha sottolineato: “Daniel Galloway ha ammesso di aver aiutato e incoraggiato la sua partner”. Il legale della donna ha dichiarato che sia Bowditch che Galloway hanno subito una grave umiliazione pubblica. Oltre alla condanna penale, Daniel Galloway per dieci anni resterà iscritto a un registro che raccoglie i maniaci sessuali ed è stato oggetto di un ordine di prevenzione del danno sessuale. Il giudice Michael Heath, leggendo la sentenza della Lincoln Crown Court, ha detto a Galloway di essere sconvolto sia per quello a cui costringeva la moglie, ma anche per il possesso di così tanto materiale pedopornografico.

© Riproduzione Riservata

You must be logged in to post a comment Login

I cookie ci aiutano ad offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Utilizzando il nostro sito accetti i cookie. Privacy Policy | Ok