WhatsApp, arrivano le spunte verdi: ecco a cosa servono

By
Updated: settembre 6, 2017

Non solo le spunte blu, tra poco su WhatsApp, la popolare app di messaggistica che fa capo a Facebook, troveremo le spunte verdi. La novità, che sarà contenuta nel prossimo aggiornamento, verificherà alcuni contatti e ci mostrerà come difenderci dalle truffe sull’app.

Nell’area FAQ del sito di WhatsApp, il social ha comunicato che sta testando i tanto attesi profili business e le spunte verdi, disponibili tra qualche settimana, si riferiranno proprio ai contatti delle aziende.

In questo caso il simbolo non comparirà accanto al messaggio, ma sul nome o il numero del contatto. Le aziende dovranno registrare i propri dati sul social e dimostrare di non essere un profilo fake per essere certificate col simbolo verde. Questo aggiornamento mira a difendere gli utenti dalle truffe che potrebbero moltiplicarsi con l’introduzione dei profili business.

Chat di assistenza, promozioni e contenuti relativi ai prodotti sponsorizzati dalle aziende, verranno quindi gestiti da profili WhatsApp ufficiali e certificati dal social, proprio come già accade con Facebook, Instagram e Twitter.
Il contenuto ricevuto sarà poi contrassegnato da una messaggio simile a quello che ora segnala che la conversazione è protetta con crittografia end-to-end, rendendo più sicuro l’approccio a profili che non abbiamo tra i contatti.

Fino ad oggi le aziende sono comparse su WhatsApp solamente nelle celebri catene-truffa che invitavano a condividere un messaggio con i nostri contatti al fine di ottenere uno sconto o un regalo e miravano a copiare illegalmente i contatti della nostra rubrica.

© Riproduzione Riservata

You must be logged in to post a comment Login

I cookie ci aiutano ad offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Utilizzando il nostro sito accetti i cookie. Privacy Policy | Ok