I nemici non ci sono, il loro rumore serve però a Mourinho: da Berardi a Massimo Mauro, ce n’è per tutti

Il rumore dei nemici è tornato. La frase che Mou utilizzava all’Inter è funzionale anche nell’avventura giallorossa del portoghese. Gli avversari del tecnico sono ovunque all’interno dello spogliatoio dove non sono mancate frecciate ai suoi giocatori ma anche avversari, ad altri allenatori e…

Previous post Collina delle Muse, il Consiglio di Stato sospende uno sfratto. Se ne riparlerà nel 2026
Next post “Di chi è quel like? Ti sparo”: minaccia la ex. Lei scappa dai genitori