L’importanza della seduzione da parte di un uomo

“Il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce”. Una citazione famosa del grande filosofo Pascal che fa ben comprendere quanto sia importante e nel contempo complesso il rapporto d’amore tra due persone. Sono tanti i fattori che entrano in campo in un legame sentimentale: la fiducia, la comprensione, l’ascolto, la comunicazione verbale e fisica, la complicità, la seduzione.

Un rapporto per riuscire a preservarsi nel tempo deve mantenere ben saldi questi elementi, cercare la maniera di far ardere sempre quella scintilla che è di rilevanza fondamentale all’interno di una coppia. Un fattore imprescindibile è rappresentato dal rapporto fisico e dalle varie armi di seduzione in possesso di entrambi i componenti della coppia. Ma che succede quando è lei ad essere delusa al punto tale di decidere di troncare il rapporto? Cosa può fare lui per dimostrare che l’ama ancora, senza apparire patetico e poco credibile? A tal proposito, un valido aiuto lo si può trovare in rete mediante il sistema la amo ancora di Teo Savin un sistema efficace e sicuro in grado di consentire all’uomo di ritrovare la fiducia in se stesso insieme a nuove tattiche seduttive.

Uno dei segreti per riuscire a mantenere saldo un legame è quello di non dare mai nulla per scontato. L’attrazione fisica è anche una combinazione chimica che va sempre riformulata, per intenderci, se in passato l’uomo ha dimostrato una certa mascolinità unito ad un alto tasso di testosterone e la donna ne è rimasta affascinata, il motivo è inequivocabile: la sicurezza e l’energia espresse fanno parte delle tante ragioni per cui non cambierebbe quell’uomo per niente al mondo.

Cambiare atteggiamento è un ottimo metodo seduttivo

Una donna che ha a che fare con un uomo che non la cerca più, che non utilizza più il suo carisma, si stanca con facilità, non ha più gli stimoli giusti e di conseguenza il legame entra inevitabilmente in quel meccanismo di routine che quasi sempre determina una crisi profonda. L’immagine dell’uomo che sdraiato su un divano si beve una birra e guarda la partita di calcio è la più deleteria nell’ambito di una coppia, uno dei più grandi motivi di discussione.

Uno dei segnali è dettato dal fatto che la donna non si sente più coinvolta emotivamente. La cosa fondamentale da fare è ripartire da questo presupposto, cercare di riappropriarsi della propria identità e cercare nuove armi seduttive in grado di riconquistarla. Ripensare a tutto quello che vi ha tenuti insieme, ai momenti belli, al modo di porsi che tanto attirava la donna e ripartire da lì.

Riappropriarsi della propria identità

La miglior arma di seduzione è quella che riguarda la mente. La donna da riconquistare deve essere colpita positivamente da una comunicazione che possa suscitare in lei nuove emozioni. No a messaggi e segnali banali, ma a quelli che possiedono anche una forte carica erotica in grado di fornirle nuovi input, curiosità, attrazione. Prima di ritrovare la fiducia e l’interesse della donna, bisogna necessariamente ritrovare quella i se stessi. È più affascinante un uomo sicuro rispetto a quello alla ricerca costante di cura e attenzioni.

La seduzione è un gioco di sguardi, ammiccamenti, posture, il corpo parla e va sempre ascoltato, ma insieme ai segnali del corpo è necessario utilizzare il giusto linguaggio verbale. I soliti e insulsi messaggi melensi possono sortire solo l’effetto contrario, quindi, bisogna rifletterci su e pensare seriamente a cosa comunicare. Mai piangersi addosso e atteggiarsi a vittima, magari ci vorrà del tempo in più, ma l’importante è raggiungere il giusto grado di consapevolezza necessario. La bellezza della riconquista sta proprio nei preamboli, nei preliminari, in quel percorso di riavvicinamento, nel gioco della seduzione tanto importante per una donna. Dimostrare di essere cambiati è fondamentale: solo in questa maniera si possono ottenere i risultati sperati.